Pubblicità

Viruxan – Metisoprinolo: A cosa serve? Come si usa?

Viruxan (Metisoprinolo) è un farmaco che serve per curare le seguenti malattie: Depressione del sistema immunocompetente con particolare riferimento alle affezioni di natura virale, quali affezioni herpetiche.

Viruxan: indicazioni e modo d'uso

Come per tutti i farmaci, anche per Viruxan è molto importante rispettare e seguire i dosaggi consigliati dal medico al momento della prescrizione.

Se però non ricordate come prendere Viruxan ed a quali dosaggi, è quanto meno necessario seguire le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo. Vediamole insieme.

Posologia di Viruxan: come si usa?

Nell’adulto mediamente 6-8 compresse al giorno in 4-8 somministrazioni o 1 bustina da 1 g ogni 6-8 ore.

Nei bambini 50-100 mg/kg/die, secondo la gravità dell’affezione. La dose media è di 3 misurini da 10 ml (30 ml di sciroppo) al giorno; 10 ml di sciroppo contengono 500 mg di sostanza attiva.

Mediamente mezza bustina ogni 6-8 ore. La posologia descritta è in genere sufficiente per la maggioranza delle affezioni virali trattate. La durata del trattamento varia secondo il tipo di affezione.

In ogni caso è consigliabile prolungare la terapia fino a due giorni dopo la scomparsa della sintomatologia.

 

Ricordate in ogni caso che se utilizzate Viruxan seguendo le istruzioni del foglietto illustrativo, sarà poi opportuno che contattiate il vostro medico e lo avvisiate del dosaggio che avete assunto, per avere conferma o ulteriori consigli!

Un’altra domanda che spesso ci poniamo prima di prendere una medicina è se è possibile assumerla in gravidanza

Tenendo presente che in gravidanza sarebbe opportuno evitare qualsiasi farmaco se non strettamente necessario e che prima di assumere qualsiasi farmaco in gravidanza va sentito il medico curante, vediamo insieme quali sono le istruzioni sulla scheda tecnica di Viruxan per quanto riguarda la gravidanza:

Viruxan: si può prendere in gravidanza?

Malgrado l’assenza completa di effetti teratogeni negli animali, la somministrazione a donne gravide da meno di quattro mesi deve essere valutata in relazione alla gravità dell’affezione in corso. Poiché il farmaco si ritrova nel plasma in concentrazione molto bassa il suo uso durante l’allattamento non costituisce alcun problema.

 

Viruxan: sovradosaggio

Cosa devo fare se per sbaglio ho preso un dosaggio eccessivo di Viruxan?

Essendo la DL50 del farmaco molto elevata (più di 40 volte superiore alla dose terapeutica) non sono descritti casi di sovradosaggio da metisoprinolo.

Viruxan: istruzioni particolari

——


Per approfondire l’argomento, per avere ulteriori raccomandazioni, o per chiarire ogni dubbio, si raccomanda di leggere l’intera Scheda Tecnica del Farmaco

2 Comments

  1. Salve dottore ho letto il suo post sul medicinale Viruxan. In famiglia lo usiamo per difendere il sistema immunitario durante l’inverno è molto utile.
    Ora non è più in commercio .
    La nostra pediatra ha difficoltà nel trovare un prodotto sostitutivo..
    Ci può aiutare e consigliare?

    Silvia
    1. Buongiorno, nella mia pratica quotidiana uso molto spesso AXIL che può essere assunto dagli adulti e dai bambini più grandi di 3 anni.
      Il principio attivo di Axil è il pidotimod, sostanza immunostimolante che agisce mediante la stimolazione e la regolazione della risposta immunitaria cellulare. Sostituendo parzialmente o potenziando le funzioni timiche, il pidotimod induce la maturazione e l’assunzione di una piena immunocompetenza da parte del linfocita T deficitario al quale, in condizioni fisiologiche, è affidato il ruolo di coordinatore dell’immunità specifica. Il pidotimod, inoltre, stimola i macrofagi che sono deputati essenzialmente a captare l’antigene ed a presentarlo sulla loro membrana in associazione con gli antigeni di istocompatibilità, riportando alla piena efficienza delle difese immunitarie.
      Ovviamente la decisione sulla opportunità che prendiate AXIL deve essere del vostro medico curante, che vi conosce e che conosce la vostra storia clinica: rivolgetevi a lui per avere conferma.
      Cordiali saluti e Buon Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *